Venerdì, 17 Giugno 2016

Freedom! Lormar sostiene le donne e la loro libertà dal ferretto.

Di Silvia Dell'Apa

reggiseno anni 30

Sono passati più di cent’anni da quando è stato inventato il reggiseno, croce e delizia delle donne di ogni stagione.

Pare che i primi prototipi esistessero già ai tempi degli antichi Romani, quando le matrone usavano fasciarsi i seni per ridurne e contenerne i volumi. Strano ma vero, a quei tempi il canone di bellezza privilegiava i seni piccoli e leggeri!

Il primo vero sostegno, come lo intendiamo noi, è stato invece brevettato nel 1914  da Mary Phelps Jacob che modificò il proprio corsetto con fazzoletti e fasce da neonato, un’astuzia da nascondere sotto al vestito.

Negli anni ’30 i tessuti cambiano, si diversificano, si adattano meglio al busto e anche il costo diminuisce. È questo il momento di gloria: tutte lo vogliono. L’evoluzione del reggiseno cambia di pari passo con il canone di bellezza femminile, dalla donna curvy di inizio secolo, a quella grissino anni ’70. 

madonna 90 1

Ma la donna “piatta” alla fine non convince e così, negli anni '80, ritorna prepotente la modella in carne, dal seno prosperoso. È il momento delle super top e di Madonna che si esibisce in concerto con un reggiseno nero con pendagli in oro. Il reggiseno diventa un capo da ostentare, anche nelle occasioni più disparate, magari come un top sotto una camicetta di voile.

Naomi Campbell

Negli anni '90 il reggiseno si evolve ancora, non solo sostenendo e definendo tutte le forme, in ogni forma e materiale, ma donando taglie alle meno equipaggiate. Arrivano i push-up e le imbottiture in silicone, gli stilisti sono in piena ispirazione, se non in delirio: Lormar crea reggiseni-gioiello con perline e pietre preziose.

E oggi? Oggi il reggiseno è per tutte una seconda pelle. Noi donne però siamo diventate estremamente selettive e attente, in più, sottoposte a ritmi frenetici e a interminabili giornate fuori casa non posiamo più tollerare che un indumento così intimo ci possa comprimere, segnare o tirare. E di certo neanche rinunciare alla seduzione.

Che fare allora?

È qui che Lormar tira l’asso e crea per noi Free Plus, il push up +1taglia della nuova linea Freedom senza ferretto! Una linea ideata apposta per chi bella vuole apparire, senza più soffrire. Perché Free Plus è la nuova fascia modellante con spalline staccabili, ma senza la rigidità del ferretto. Più confortevole, più discreta e versatile per ogni tipologia di seno.

Perché la bellezza è importante, ma la libertà di più!

FREEPLUS 1

Sbirciate Free Plus comodamente sul nostro sito. Noi vi aspettiamo su FacebookJ

Ci trovi su:

Pagamento:

PayPal Mastercard Maestro Visa American Express
Postepay Bank Transfer

CONTRASSEGNO

PAGAMENTO ALLA CONSEGNA

Hai bisogno d'aiuto?

Torna su

Lormar.it usa i cookies per la gestione del login, la navigazione e altre funzioni di tracciamento.

Accetta per consentire i cookies e permetterci di fornirti la migliore esperienza di navigazione possibile.